700 anni di Dante tra Slovacchia e Italia. Istituto Italiano di Cultura di Bratislava. Ingresso Gratuito

Incontri online con personalità slovacche e italiane che racconteranno il loro lavoro e le esperienze legate al grande poeta.

Partecipano

Alessio Martinoli , regista teatrale e attore, Michal Denci , docente presso la Facoltà di teatro dell’Accademia di arti dello spettacolo, Marek Ormandík , artista, illustratore dell’edizione slovacca di Dante Pekl, Miroslav Cipár , artista, illustratore della nuova edizione di Divina Commedia, Miroslava Vallová , traduttrice e presidente della Società Dante Alighieri, Táňa Kusá , critico letterario e conduttrice radiofonica.

Dante Alighieri

Anche settecento anni dopo la sua morte, il personaggio di Dante Alighieri è un mito per tutti coloro che, anche se solo superficialmente, conoscono la sua opera. Cosa ne sappiamo e perché è ancora attuale? Lo immaginiamo come una figura nobile in esilio, vestito di una veste rossa, che cammina pensieroso. Qual era il suo vero rapporto con Beatrice e le altre donne della sua vita? Perché il suo capolavoro – la Divina Commedia – riesce a parlarci anche dopo tanto tempo?

Nelle sue opere

Nelle sue opere convergono tutti gli aspetti della vita nel Medioevo: filosofico sociale, religioso, politico, artistico e scientifico. Nei suoi testi discute temi e valori universali, grazie ai quali il suo lavoro è ancora attuale.

L’attualità di Dante

Tra i suoi maggiori meriti c’è il fatto di aver posto le basi del folk italiano. L’attualità di Dante riguarda soprattutto la vigorosa determinazione con cui criticava la società contemporanea e ne opponeva i valori, incarnati nelle priorità del profitto e del guadagno, e che nei secoli futuri ne vide l’espansione agli estremi, come avviene oggi.

Il grande poeta aveva anche un pensiero ammirevole e una memoria enciclopedica. Ha studiato a fondo molti elementi nascosti nelle sue opere.

Si usa dire che Dante è ancora in voga. Lo testimoniano i programmi straordinariamente seguiti della RAI con Robert Benigni, che raccolgono l’eredità di suggestive recitazioni di versi danteschi da parte di attori come Giorgio Albertazzi, Carmelo Bene e Vittorio Gassman.

Ha trasceso il suo tempo

Dante è una personalità il cui lavoro ha trasceso il suo tempo. Si è mosso nel tempo, ha camminato nel cimitero e ancora oggi ispira milioni di lettori. È raffigurato su una moneta italiana da due euro. Molte personalità si sono occupate del suo lavoro: Franz Liszt, Eugène Delacroix, Dante Gabriel Rossetti. L’industria cinematografica è stata ispirata da lui nei film Seven, Hannibal, è entrato anche nei fumetti giapponesi, nei film Disney, nei videogiochi e persino nell’inferno di Dan Brown.

La Divina Commedia

“La Divina Commedia è un libro che dovremmo leggere tutti. Non farlo significa impoverire il dono più grande che la letteratura possa offrirci, essere condannato a una strana rinuncia. Perché non concedersi il piacere di leggere la Commedia? Soprattutto, non è difficile da leggere. Quello che c’è dietro è complesso: opinioni, discussioni, ma il libro stesso è chiarissimo. E poi c’è il protagonista: Dante, forse il personaggio letterario più suggestivo di tutti i tempi”, sono le parole del premio Nobel argentino Jorge Luis Borghes, che imparò l’italiano Dante in un tram di Buenos Aires, leggendo una traduzione inglese della Divina Commedia e suo rispetto all’originale italiano.

Info

17 giugno: Alessio Martinoli e Michal Denci
21 giugno: Miroslav Cipár
28 giugno: Marek Ormandik
5 luglio: Miroslava Vallová e Táňa Kusá

Informazione

Data: da gio 17 giu 2021 a lun 5 luglio 2021

Orario: alle 20:00

Organizzatori: Istituto Italiano di Cultura di Bratislava

Ingresso: gratuito

FONTE e INFO: www.iicbratislava.esteri.it

Gli ultimi articoli

Similar articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Subscribe to our newsletter

Instagram